TMW Radio
Impallomeni: "Mbappé impressionante, è il nuovo Pelè. E' il protagonista assoluto di questo Mondiale"
05 dic 2022 14:46Calcio

Durante Maracanà, trasmissione di TMW Radio, il giornalista ed ex calciatore Stefano Impallomeni ha parlato dei temi del giorno.

Qatar 2022, Mbappé giocatore assoluto:
"Mbappé è un fenomeno, è lui il padrone del Mondiale. Comunque andrà a finire è una conferma pazzesca. Ha meno di 24 anni, due gol in più di Pelè alla sua età. E' al secondo Mondiale, ma è spaventoso. Un giocatore completo, che giustifica il perché il calcio sia così amato e seguito. C'è un'evoluzione del calcio, che non ha più confini. Lo dicono i risultati. C'è una conoscenza totale del calcio ormai".

Inghilterra e Francia davvero in palla:
"Inghilterra è imbattuta come l'Olanda. Nelle ultime sei edizioni vince sempre quella che non perde mai. Io dico di stare attenti, ci sono magie che possono fare la differenza. Con la Francia per l'Inghilterra sarà una partita aperta. Ho visto la partita, questa serenità arriva dall'equilibrio e dalla stabilità della squadra. Ha una batteria di trequartisti micidiale. Magari il fatto di giocare adesso e non a luglio può incidere".

Cosa ricorda Mbappé?
"La sparo grossa, per me è il nuovo Pelè. E' qualcosa di impressionante. Ha tutto, anche il colpo di testa. Ha una forza a una calma incredibile, vola sul campo". 

I grandi campioni della Serie A fanno fatica al Mondiale: perché?
"Qualcosa di vero c'è, altre cose sono casuali. Io credo che Lautaro comunque nelle gerarchie sia avanti. Ha deluso Lukaku, Dybala è un vice Messi e basta. Credo che Scaloni lo consideri solo in quel ruolo e basta. L'Argentina piano piano sta prendendo forma e su molti ruoli non si smuove più". 

Lazio, Sarri chiede la cessione di Luis Alberto:
"A me stupisce che si sia arrivati ora in questa situazione. Io dico che si dovrebbe trovare una via di mezzo e rimandare tutto a giugno. Si deve conciliare l'interesse personale del giocatore e Sarri deve essere intelligente a collocarlo per il bene della Lazio. Se lo cedi oggi o prendi uno dello stesso livello, altrimenti se non fai risultati è un boomerang mediatico".